viernes, 18 de mayo de 2012

El Último de la Fila - Urla Maestralle


Vola al vento,
schiuma del mare.
Vola al vento
e fallo volare.

Smuovi il mondo,
urla maestrale.
Smuovi il mondo,
lui insieme a noi.

Evita, sai, queste parole d´amore:
nessuno le capirà, nemmeno io.

Se quello che mi dirai
non è più bello
che il silenzio,
lascialo pure così.

Parli il mondo e taccia l´uomo.
Taccia l´uomo, taccia ancora un po'.

Smuovi il mondo,
urla maestrale
Smuovi il mondo,
lui insieme a noi.

Urla maestrale,
facci pazzire di più,
usa l´antico furore
contro chi ha osato parlare.

Quando l´uomo dorme, ti amerò.
Quando l´uomo parla, fuggirò...

Fuori, lontano, in silenzio.
Fuori, lontano, in silenzio.

Quando il bosco parla, ti dirò.
Quando sarai del mare, io ti avrò.

Sussurro di un cantico,
minuscolo e dolce.
Sussurro del tuo respirare,
l´alba verrà.

Urla maestrale, mezzo dio,
porta via il mondo da qui,
sfiora la schiuma del mare,
portaci su, lontano, lontano.



.................
Si lo que vas a decir
no es más bello que el silencio,
no lo vayas a decir.

No hay comentarios: